Il mostro dell’isola di Creta

Quasi sulla punta estrema ad est dell’isola di Creta, sulla costa nord, si trova questa immensa edificio abbandonato.
Le fondamenta poggiano sulla spiaggia, lambite dalle acque del mare. La natura circostante è grandiosa, come nei migliori angoli dell’isola. Il mare in tempesta del giorno in cui ho scattato le foto, sottolineava la potenza del luogo.
Ma l’edifico giace abbandonato, incompiuto, enorme.
Viene da chiedersi perchè non è stato terminato: La crisi? I sigilli apposti dall’autorità ad un edificio nato abusivamente, quasi di nascosto (!!), in un angolo dell’isola? La mancanza di fondi?
Sicuramente è passato del tempo dall’abbandono del cantiere. Il cemento armato mostra evidenti i segni di una lunga permanenza all’azione del vento, del mare e della salsedine, che piano piano l’hanno corroso.
Come tutti gli ecomostri che si rispettino, l’edificio ha un impatto fortissimo sull’ambiente circostante, ma la scelta irrispettosa della sua collocazione, dall’interno, offre scorci bellissimi.
Il noto fascino dei luoghi abbandonati, incompiuti, che lasciano immaginare cosa sarebbero potuti essere, più di che cosa in realtà sono, impressiona per la vastità, la violenza e in fondo la bellezza di questo vero e proprio mostro di Creta.

Rispondi