Impianto per realizzazione di calce alla Lima, Pistoia

La calce è dai tempi dei romani, utilizzata come legante per murature.
Attraverso la cottura di rocce calcaree alla temperatura di 800-1000 gradi si ottiene la calce viva.
Alla Lima, sulla strada che porta all’Abetone, ho trovato questo vecchio impianto disteso lungo il fianco di una rupe, nel quale i segni dell’abbandono sono ormai molto evidenti.
Attraverso la solita porta sgangherata, sono riuscito ad entrare.
Aggiungo alle mie immagini uno schema grafico di come questi impianti funzionino.
I colori all’interno dell’edificio sono quelli delle immagini. Uno strano connubio fra ruggine, muschio e luce filtrata dalle vetrate sovrastate dai rampicanti, crea questi  straordinari effetti cromatici.

 

Wikipedia fornisce ulteriori spiegazioni sulla cottura delle rocce calcaree e la realizzazione della calce

http://it.wikipedia.org/wiki/Calce

Rispondi