Villa abbandonata nei pressi di Ponte a Elsa, Empoli

Il giorno che abbiamo realizzato il servizio sull’Ex Zuccherificio, proprio prima di tornare a casa, ormai stanchi e appagati, siamo stati condotti da Alexia a vedere questo posto, a pochi chilometri da là.
Il suo abbigliamento e il coniglio mannaro che teneva sottobraccio, non ci facevano passare molto inosservati, tanto che cercando di entrare in questa villa, giusto per scattare qualche ultima foto, siamo stati immediatamente ammoniti da un signore che abitava là vicino.
Tanto che ci siamo fermati a chiacchierare lì fuori.
Non resistendo alla tentazione, attraverso un finestra sgangherata sono entrato e in 10 minuti, quasi in apnea, ho scattato altre immagini, di cui, sazio del servizio allo Zuccherificio, mi ero dimenticato.

Stasera sono risaltate fuori…

Si tratta dello storico complesso detto della Bastia, composto da villa padronale, nelle foto, e da altri edifici. Tutto il complesso è oggetto di intervento di restauro. Alcuni edifici sono già stati restaurati, altri sono in corso di restauro, altri in attesa, come la villa.
Probabilmente, la prossima volta che capiterò da quelle parti, troverò dei fantastici nuovi appartamenti!

Clicca per il download di una ricerca storica sulla Bastia Storia del complesso della Bastia a Ponte a Elsa

1 Comment Add Yours

  1. Brenda

    È la Bastia?

    Reply

Rispondi